Lega Pro – Al «Brianteo» esulta il Monza: Como ko

Lo spettacolo della Curva Pieri all'entrata dei giocatori in campo prima del fischio di inizio
Lo spettacolo della Curva Pieri all’entrata dei giocatori in campo prima del fischio di inizio

MONZA-COMO 2-1

MONZA: Viotti, Zullo, Massoni, D’Alessandro (17’ st Beduschi), Briganti, Anghileri, Vita (32’ st Margiotta), Burrai, Virdis, Foglio, Zigoni (19’ st Perini). All. Pea.

COMO: Crispino, Ambrosini, Marchi, Ardito, Giosa, Casoli, Rolando (dal 1 st Fautario), Fietta, Defendi (21’ st De Sousa), Le Noci, Cristiani (1’ st Ganz). All. Colella.

ARBITRO: Morreale di Roma 1.

MARCATORI: 24’ pt Vita (M), 32’ pt Foglio (M), 47’st Le Noci (C)

AMMONITI: D’Alessandro, Margiotta (M), Fietta, Cristiani (C).

ESPULSO: 27’ st Marchi (C) per fallo di gioco violento

NOTE:  Angoli: 1 a 14. Spettatori: 2500 circa.

Monza – Il derby lombardo (anticipo della 9° giornata) è del Monza ed esulta il “Brianteo” che, rimane, ancora tabù per il Como, dopo il ko (secondo in campionato) rimediato contro la Giana. Per la squadra di Fulvio Pea è la terza vittoria di fila ed accorcia le distanza sulla vetta della classifica occupata proprio dai lariani, dal Bassano e dal Real Vicenza, in attesa delle partite che si disputeranno nel fine settimana. Davanti alle telecamere di Rai Sport e di fronte ad un’ottima cornice di pubblico (all’entrata in campo, prima del fischio di inizio, i biancorossi  sono accolti da uno spettacolo pirotecnico dei tifosi della curva Pieri), il Monza con cuore e determinazione vince 2 a 1 grazie al bel gol del gioiellino Vita e di Foglio (un uno-due in otto minuti nel corso del primo tempo). Il Como fa tanto possesso palla, conquista ben 14 calci d’angolo e, in dieci per l’epsulsione (27’st) di Marchi, non si arrende e nei minuti di recupero accorcia le distanze con Le Noci. La prima occasione di rilievo è del Como che sfiora il gol con Ambrosini, ma la sua inzuccata fa la barba al palo. Il Monza, prima del vantaggio, si fa vedere con Foglio e Burrai, ma in entrambi i casi Crispino non ha problemi a salvare la sua porta.

Il bel gol di Alessio Vitta sblocca il derby
Il bel gol di Alessio Vitta sblocca il derby

 

Dopo una fase di studio i brianzoli sbloccano la partita con un gol di ottima fattura e di tasso tecnico di Alessio Vita, su cui nulla può fare il portiere ospite. Dopo otto minuti la squadra di Pea raddoppia con Foglio che, servito da Virdis, dopo una bella azione corale con Zigoni, batte Crispino. Il Como accusa il colpo e il Monza poco prima del riposo potrebbe mettere nel ghiaccio il risultato, ma sulla conclusione di Virdis, a portiere battuto, c’è il salvataggio sulla linea di Giosa. In precedenza, i lariani si erano fatti vivi con una punizione di La Noci. Nella ripresa, il Como prova in tutti i modi a scardinare la difesa guidata da Viotti, ma quest’ultimo è una saracinesca. L’estremo difensore biancorosso in più occasioni salva il risultato. Prima respinge una forte conclusione di Defendi che, più avanti, ci riprova di testa, ma Viotti risponde ancora presente, così come sui tentativi di Le Noci e Ganz. Il Como non si arrende, mentre il Monza si fa vedere con il solito Vita che delizia la platea del “Brianteo” con un numero dei suoi. Il biancorosso, vera spina nel fianco dei difensori lariani, dopo aver scartato un paio di avversari, fa partire dal limite un sinistro, deviato da Crispino sulla traversa. Il Como, poi, negli ultimi venti minuti circa rimane in dieci per l’espulsione di Marchi per un brutto fallo su Beduschi. In dieci negli ultimi venti minuti circa, i lariani in pieno recupero dimezzano lo svantaggio con Le Noci che direttamente su punizione batte Viotti. Il tempo di mettere la palla a centocampo, l’arbitro manda tutti negli spogliatoi e i giocatori di Pea vanno sotto la “Pieri” a raccogliere gli applausi dei tifosi in festa.

E' di Foglio il gol del 2 a 0
E’ di Foglio il gol del 2 a 0

POST PARTITA – MISTER PEA: “TUTTI I MIEI RAGAZZI MERITEREBBERO DIECI”

 “I ragazzi oggi hanno dimostrato che andiamo tutti verso lo stesso obiettivo, coesi con questa società – sono le parole del tecnico del Monza, Fulvio Pea, visibilmente soddisfatto dopo il successo dei suoi ragazzi – Il merito della vittoria è di tutti i ragazzi e se potessi dare i voti meriterebbero tutti dieci”. Ai microfoni di Rai Sport, il tecnico biancorosso sottolinea: “Siamo stati bravi contro questa squadra: dovevamo affrontarli proprio così per vincere, grande attenzione e ripartenze fulminee”.

Amareggiato per il risultato finale l’allenatore del Como, Giovanni Colella che, a fine gara, afferma ai giornalisti della Rai: “Abbiamo sbagliato una volta e mezza e abbiamo preso due gol – l’amaro commento di Colella – Abbiamo dominato tutta la gara, tirato in porta 15volte e di più non potevo chiedere. Per soldi spesi dovrebbero essere avanti loro, lo siamo ancora noi”.

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here