La Befana fa volare il Monza che affonda il Lecco

la befana monza tifosi nuovabrianza

Doppietta di D’Errico, una vittoria al gelo

La Befana con la scopa fa volare il Monza. La sosta natalizia non ferma il Monza. L’Epifania tutte le feste se le porta via. Per i tifosi biancorossi questa regola non vale. Altra domenica e altra festa sugli spalti. Nel gelo del Brianteo, la marcia della capolista non si arresta e i biancorossi piegano la timida resistenza di un Lecco. Guidato dall’ex Bebe Bertolini e fiaccato da una grave crisi societaria.

la befana monza tifosi

La Befana del Monza

I ragazzi di Zaffaroni prendono subito in mano le redini del gioco e si dimostrano subito pericolosi. Prima con D’Errico che dopo un dribbling ubriacante, calcia di poco a lato. Poi con Adorni che spedisce in alto la sfera. Anche se i ritmi non sono altissimi il Monza si rende sempre più insidioso. Al 32’ passa in vantaggio. Il fantasista D’Errico scende in fascia. Mette un cross basso che viene involontariamente deviato dal difensore bluceleste nella propria porta. Il Monza in vantaggio. Gioca in scioltezza e sfiora il raddoppio in più occasioni con Palazzo e Barzotti. Il risultato non cambia.

la befana monza tifosi nuovabrianza

La Befana: secondo tempo

Nella ripresa la musica non cambia. Il predominio tecnico-tattico biancorosso è fin troppo evidente. Ma le tante occasioni prodotte non sono finalizzate a dovere. Palazzo al 57’ non riesce a sorprendere con un bel pallonetto l’estremo difensore lecchese. D’Errico, vero faro illuminante di tutta la manovra monzese, ci prova ancora da fuori senza fortuna. La partita si chiude definitivamente al minuto ’66 ancora con l’ottimo D’Errico. Autentico “hombre del partido”. Da due passi trafigge Salvatori su preciso cross di Gasparri. Il risultato potrebbe essere ancor più largo, ma il gol di Palazzo al 73’ è annullato per fuori gioco.

la befana monza tifosi nuovabrianzaLa Befana e la classifica

Il Monza vola a più sette sulle inseguitrici e il Lecco si ritrova mestamente in ultima posizione. Ma non è solo, perché anche domenica gli ultras blucelesti hanno seguito e incitato fino alla fine, la propria squadra. In un momento così difficile e drammatico per la loro storia calcistica. A fine partita, i due gruppi ultras si sono di nuovo incontrati. Dopo aver pranzato insieme, per bere l’ultimo bicchiere prima di salutarsi. Perché alla fine, come recita lo striscione dei lecchesi esposto durante la partita: “ La classifica ci allontana, la mentalità ci unisce”.

Andrea Arbizzoni

la befana monza tifosi nuovabrianza

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here