La politica con un solo padrone: i lettori

    palazzo grossi monza

    Politica e giornalismo sono da sempre un connubio difficile. Pensando ai rapporti tra i due, non può che venire in mente una frase di Indro Montanelli che così esortò gli aspiranti giornalisti: “Chi di voi vorrà fare il giornalista, si ricordi di scegliere il proprio padrone: il lettore”.

    Questa è la linea che guiderà sempre questo giornale, così come del resto è avvenuto anche in passato.La politica vista dall’interno e dai corridoi, attenta non tanto all’ufficialità, ma alla verità. Vizi e virtù saranno raccontati, a volte ridendo e a volte pungendo, da queste colonne con rispetto. Ma non del potere, di chi legge.

    Commenti

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here