Rissa Monza: botte tra richiedenti asilo

monza arrestato nuovabrianza

Rissa Monza, botte tra immigrati. Questa volta fra quattro nigeriani quasi trentenni, tutti quanti rifugiati richiedenti asilo politico e in Italia da mesi. Pugni, calci e pure bottigliate tra loro. Questione di donne. Di una donna. Dicono.

Rissa Monza:immigrati tra corna botte

La trama che sembra uscita da una telenovela brasiliana con tanto di corna e rivalità amorose sfociate in una vera e propria rissa. Uno dei nigeriani sia fidanzato con una donna di origine brasiliana che ha la cittadinanza italiana. La ragazza a un certo punto della storia va a letto con un amico del fidanzato. Un altro nigeriano alquanto geloso. ll fidanzato tradito lo viene a sapere per vie traverse. Si arrabbia non poco e decide di affrontare il rivale chiedendo spiegazioni.

Rissa Monza:l’appuntamento per il chiarimento

I due nigeriani si danno appuntamento mercoledì sera in via Artigianelli a Monza. ci vuole poco a capire che le intenzioni non sono delle migliori. Tanto che uno dei due si porta due padrini al seguito, come fosse un duello d’altri tempi. L’incontro si trasforma presto in rissa, con bottiglie raccattate dai cestini, rotte e impugnate minacciosamente.

Rissa Monza: la Polizia

La ragazza contesa, visto come si stavano mettendo le cose, telefona al centralino della  Polizia e sul posto arriva a sirene spiegate una volante del Commissariato di viale Romagna a Monza. Al loro arrivo gli agenti trovano solo il fidanzato tradito e uno dei “padrini” rivali. Mentre i due nigeriano vengono portati in Commissariato per gli accertamenti di rito assieme alla ragazza di origine brasiliana, quest’ultima scorge dal finestrino gli altri due nigeriani protagonisti della rissa che passeggiano sul marciapiede e li indica ai poliziotti. Tutti e quattro i nigeriani (tre hanno 26 anni, uno solo 20) in viale Romagna, dove vengono denunciati per rissa. Nessuno ferito, se non nell’orgoglio, nella rissa.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here