Grazie Monza quando al cuore non si comanda

grazie monza brianza 3.0 nuovabrianza

Serata di beneficenza al teatro Villoresi dell’associazione Brianza 3.0

Grazie Monza, il cuore della città risponde in massa al richiamo dell’associazione Brianza 3.0. Nonostante gli eventi “concorrenti” al più blasonato Sporting e in giro per la città, il teatro Villoresi si è riempito. “In ogni ordine di posti” avrebbero sentenziato i cronisti del glorioso Istituto Luce. Del resto bastava guardare l’espressione soddisfatta della presidentissima di Brianza 3.0, Elena Negro Cusa. E gli occhi soddisfatti di Laura Valagussa “motorino” dell’iniziativa e della Onlus. Se poi riuscivi a scambiare due parole con quel “diavolo” di donna che risponde al nome di Laura Sabbadini, la sensazione di avere fatto qualcosa di bello e buono era completa.

grazie monza villoresi nuovabrianza

Grazie Monza: batticuore grande così

“Se ami la vita impara a salvarla” è il motto dell’associazione monzese. Facile a dirsi, un po’ meno a metterlo in pratica. Ma la Onlus combatte a tutto campo. A cominciare dal diffonderlo attraverso la collaborazione con altre realtà impegnate sul territorio: “Crediamo nella collaborazione con tutte le associazioni e organizzazioni di volontariato che abbiano a cuore come noi la salute e il benessere delle persone”. Come l’Asd Silvia Tremolada, cui saranno destinati i fondi raccolti dalla serata di sabato.

grazie monza brianza 3.0

Grazie Monza: l’iniziativa da palcoscenico

Un impiegato come tanti e una valigetta piena di soldi che, forse, potrebbe cambiargli la vita. Sono stati loro i protagonisti di Funny Money – Soldi da ridere, la commedia brillante in due atti del drammaturgo inglese Ray Cooney messa in scena sul palcoscenico del Teatro Villoresi di Monza, grazie alla Compagnia Instabile di Montesiro e all’Associazione Brianza 3.0. Un susseguirsi di colpi di scena, una serata con tante risate e altrettanto divertimento. Con un nobile scopo.

grazie monza nuovabrianzaGrazie Monza: il defibrillatore

Parte del ricavato sarà destinato all’acquisto di un defibrillatore da donare all’Asd Silvia Tremolada. L’associazione che promuove l’attività motoria e sportiva delle persone con disabilità fisica, sensoriale ed intellettiva e alla formazione di allenatori, dirigenti e atleti dell’associazione sul tema del primo soccorso.

Grazie Monza: Chi è Brianza 3.0

Nata nel 2011 da un gruppo di medici e volontari, l’associazione è impegnata nell’organizzazione di corsi sull’utilizzo del defibrillatore ed eventi di sensibilizzazione sul territorio. L’arresto cardiaco può capitare a chiunque, in qualsiasi momento. Intervenendo tempestivamente si possono salvare delle vite. Ognuno di noi può fare la differenza. Per questo Brianza 3.0 rivolge un’attenzione speciale ai bambini, proponendo giochi interattivi e spiegazioni semplici e mirate: “Lavoriamo perché gli adulti di domani possano acquisire familiarità con le manovre di primo soccorso. In particolare ci piacerebbe che questo tipo di formazione entrasse strutturalmente all’interno delle scuole”. Poi un sorriso della presidentissima e via verso la prossima iniziativa.

Marco Pirola

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here