Eccellenza B / Tripletta del’ex Sulis: pari tra Mariano e Desio

michael sulis
Michael Sulis artefice di una splendida tripletta con la sua ex squadra Mariano

MARIANO-DESIO    3-3

MARIANO: Castoldi, Santagada, Pecorini, Mara, Citron (48′s.t. Marzella), Rosa, Fontana, Prato, Piazza, Corno (40′s.t. Iaconis), Giugliano (28′s.t. Tripodi). All. Aquilante

DESIO: Biazzi, Sessi, Lo Perfido, Mariani, Missineo (23′s.t. Miletta), Tandi (23′s.t. Conoscenti), Tremolada, Lombardo, Sulis, Napoli, Drabe (18′s.t. Inzaghi). All. Gini

ARBITRO: De Angeli di Milano

MARCATORI: 21′ e 30′ Corno (M), 23′, 80′ e 95′ Sulis (D), 77′ Rosa (M),

AMMONITI: Prato , Santagada, Rosa, Giugliano, Mara (M), Sessi, Missineo, Mariani (D).

Mariano – Danno vita a un pirotecnico botta e risposta Mariano e Desio. Assoluto protagonista bomber Michael Sulis che rispettando la classica legge dell’ex ne fa tre alla propria ex squadra regalando ai biancorossi un pareggio quando ormai al triplice fischio mancavano solo una manciata di secondi. Che si sarebbe assistito a un match vibrante tutti se ne sono accorti dopo appena 60 secondi quando il tiro di Napoli va a stamparsi sul montante. I locali passano in vantaggio al 21′: splendida azione sulla sinistra del neoacquisto Davide Giugliano (proveniente dal settore giovanile del Como) il quale innesca Piazza che con grande visione di gioco cede di prima intenzione a Corno: rasoterra che fulmina Biazzi. Passano solamente due minuti di gioco e sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Lombardo, Sulis lasciato colpevolmente solo nell’area piccola, trova il guizzo per il momentaneo 1-1. Il Mariano, però, non demorde e rimette la testa avanti ancora affidandosi alla premiata ditta Giugliano-Piazza-Corno con quest’ultimo che trova la personale doppietta al 30′. Nella ripresa palo di Sulis al 61′ e tutto sembra mettersi a favore dell’undici di mister Aquilante quando al 77′ Rosa beffa Biazzi con una conclusione da 30 metri che si insacca nell’angolino basso. Partita finita? Vittoria in ghiaccio per il Mariano? No, perché dall’altra parte del campo c’è un Desio mai domo e un Sulis in giornata di grazia. L’ex di turno svetta più in alto di tutti all’80’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Lombardo. Il finale è avvincente e all’ultimo respiro si materializza il 3-3: al 95′, infatti, fallo di mano in area di Fontana, rigore concesso e trasformazione precisa del penalty. Chi l’autore? Ovvio, Michael Sulis.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here