Giussano, disoccupato rapinatore arrestato dai carabinieri

carabinieri-giussano-nuovabrianza

Giussano, disoccupato rapinatore preso dai carabinieri. I carabinieri della Compagnia di Cantù hanno messo le manette ad un 43enne disoccupato residente a Giussano. L’uomo è accusato di avere commesso quattro rapine ad esercizi commerciali e negozi in Brianza. Colpi avvenuti tra il 20 gennaio ed il 10 febbraio. I carabinieri era da tempo che erano sulle sue tracce e grazie alla descrizione di alcuni testimoni sono riusciti prima a dare un’identità all’uomo e poi a mettergli gli manette. Il rapinatore faceva irruzione nei negozi con in testa un casco nero e con il volto coperto da una lunga sciarpa. Era armato di taglierino. Nell’abitazione dell’uomo dell’uomo i militari dell’Arma hanno trovato il casco nero, il taglierino e le sciarpe utilizzate per commettere le rapine. In garage anche un motorino nero che alcuni testimoni avevano visto utilizzare dall’uomo per la fuga. Portato in caserma il rapinatore ha ammesso di aver effettivamente commesso la rapina al Supermercato “IN’S” di Cantù, 20 gennaio, confessando anche altri tre colpi a Brenna e Inverigo.

carabinieri1

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here