Civati, Civoti, Civado, Ci…ho provato

Dal Vangelo secondo Matteo, epistola al popolo Pd che ha votato nei gazebo. Renzi,  era il vincitore annunciato della tornata delle primarie, visto che gran parte degli apostoli del Partito democratico e dei “poteri celesti” come la Fiat e i media nazionali, erano dalla sua parte da almeno un anno. Cuperlo, il perdente predestinato come da copione, un po’ il Lazzaro chiamato alla  visibilità inaspettata della resurrezione grazie agli appoggi divini (D’Alema). Civati è stato una sorta di 12esimo apostolo. Il 12, un numero Karmico che simboleggia la fatica fisica e morale, l’abnegazione e devozione. Con pochi soldi e tanta buona volontà ha dimostrato che si può riuscire a scalare un partito anche senza vincere. Il suo compito era quello di ricoprire l’ala sinistra dello schieramento Pd. Ci è riuscito. I tre erano stati scelti ad immagine e somiglianza dell’elettorato Pd che ha risposto al richiamo delle primarie sotterrando ancora una volta il centrodestra orfano di Gesù-Berlusconi.

121556201-b0832e65-c7e5-4b67-b98c-997c42c8ebde

Domenica mattina alle 11, Pippo faceva tenerezza al seggio di via Lecco (speriamo che il nome della via non sia un segno premonitore per lui). L’abbraccio con la mamma, volontaria al seggio e quello alle telecamere a cui da un mese a questa parte si è dovuto abituare. Qualche battuta, due parole con l’immancabile elettore in vena di fotografie, tanta politica e la consapevolezza di avercela messa tutta.

Anche se Pippo in Brianza non è riuscito a fumarsi il toscano Renzi, quest’ultimo deve molto al primo. Anni fa iniziarono assieme l’avventura dei rottamatori alla Leopolda. L’idea fu vincente e i due si sono ritrovati dopo quattro anni e dopo una litigata memorabile, al vertice del partito senza quasi accorgersene. Il suo può considerarsi un ottimo risultato dal momento che è risultato secondo in Italia settentrionale oltre che in Brianza

Dopo il 40enne Pippo, anche la Lega si è rinnovata. In settimana ha scelto il padano di 40 anni Matteo Salvini trionfatore pure in Brianza sul vecchio Bossi. Forza Italia invece ha scelto la carta sicurezza: Paolo Romani che due volte venti anni li ha passati da un pezzo. De gustibus…

Marco Pirola

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here