Chirurgia Estetica: ecco le nuove tecniche (in anteprima a Monza)

medicina estetica

Piattaforma Laser Sciton “Joule”, soluzioni di luce a 360° in Face Rejuvenation e Body-Contoring. Questo il titolo dell’evento andato in scena il 4 ottobre a Monza. L’iniziativa è stata realizzata da Bi-medica che ha presentato in anteprima europea, per la prima volta in Italia, le nuove tecnologie laser messe a punto dall’azienda americana Sciton. L’appuntamento aeveva come obiettivo principale quello di presentare a medici e chirurghi estetici le ultime innovazioni tecnologiche nel campo dei trattamenti mini-invasivi di photo-aging, lassità cutanee, adiposità localizzate e cellulite.

Durante l’incontro sono state presentate tra novità: CELLUSMOOTH laser di nuova generazione per il trattamento della cellulite; BBL- FOREVER-YOUNG una procedura a luce pulsata utilizzata per riattivare la produzione di collagene e lo studio correlato realizzato dalla Standford University School ed infine HALO, primo e unico laser ibrido al mondo che si distingue poiché prevede l’applicazione di due lunghezze d’onda diverse: ablativa e non ablativa. Queste le tre grandi novità al servizio della medicina estetica che si distinguono nel settore per essere altamente performanti e garanti di risultati ottimali.

medicina estetica

L’anteprima europea si contestualizza nell’attuale tendenza ad interventi e trattamenti meno invasivi: questa la motivazione principale che ha decretato il crescente successo della medicina e chirurgia estetica in questi ultimi anni con un trend destinato ad aumentare alla luce delle nuove tecnologie. Infatti sono sempre meno le persone che ricorrono al bisturi per migliorare il proprio aspetto, preferendo “trattamenti light”. Il problema degli inestetismi attualmente è sempre più sentito non solo dalle donne ma anche dagli uomini; oggi grazie alla ricerca in campo medico e tecnologico, è possibile farvi fronte senza sottoporsi ad interventi chirurgici invasivi, riducendo i rischi correlati e senza dover affrontare un lungo periodo post operatorio, invalidante e doloroso.

Al convegno sono intervenuti quattro autorevoli docenti: il Dr. Franco Perego, Specialista in Chirurgia Plastica, il Dr. Umberto Giaroli, Specialista in Dermatologia, il Dr. Antony Campo, Specialista in Dermatologia, il Dr. Sergio Blumenblat referente dell’azienda americana Sciton che ha messo a punto queste tre nuove tecnologie presentante in Italia grazie all’azienda rivenditrice Bi-medica.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here