Chef Galli & Gufi: non solo un cuoco in riva al lago

chef galli & gufi cuoco

Dario Pasinato chef a tutto campo sbarca ora a Mandello del Lario

Chef Galli & Gufi punta sulla qualità. Dei piatti e del cuoco. Saporoso brontolar di sughi. Non è necessario scomodare Filippo Tommaso Marinetti, padre del Futurismo, per descrivere l’opera di Dario Pasinato. O forse sì. Nella ricerca dell’innovazione tutti e due hanno saputo guardare oltre ai fornelli. Senza essere maghi o stregoni televisivi. Ma semplicemente sperimentatori del gusto. Al di là di quello che il primo è riuscito a rendere in maniera magistrale con le parole, l’altro lo fa ora con indelebili creazioni culinarie.

chef galli & gufi cuoco

Chef Galli & Gufi: il cuoco

A pensarci bene, nel caso di Pasinato, viene anche alla memoria Confucio. Il filosofo sosteneva che non c’è uomo che non possa bere o mangiare, ma sono in pochi in grado di capire che cosa abbia sapore. Ecco questo è Dario Pasinato. Il cuoco. Fine interprete della filosofia che sta dietro i fornelli. Magistrale manipolatore di sensazioni che al palato visivo si trasformano in emozioni. In cibo bello a vedersi e irresistibile a mangiarsi.

chef galli & gufi cuoco

Galli & Gufi: la scelta

L’immaginario collettivo vola con la fantasia del gusto. Ma soprattutto con un cuoco come lo può essere Dario. Scelto per la nuova apertura del ristorante Galli & Gufi di Mandello del Lario. Un cambio di rotta rispetto al passato nel segno della tradizione. A vederlo dietro ai fornelli sembra un direttore d’orchestra. Augusto e severo come si addice ai comandanti in capo. Non ha formule segrete. In cucina il mago Merlino e i suoi trucchi sono relegati alle fantasie scolastiche e a qualche remoto cassetto lontano da pentolame ed ingredienti.

Chef Galli & Gufi: i piatti

Gli ingredienti. Di alta qualità. Sapiente l’utilizzo grazie al quale chef Dario riesce a trovare un giusto equilibrio tra sapore e gusto. Piatti semplici che raggiungono genio e follia. Come Marinetti. E dai piatti proposti e cucinati si ricostruisce la sua vita. Il suo percorso verso la perfezione. Come la ricerca della giusta traettoria nell’affrontare le curve della sua Ducati. Se Dario nella vita ha la semplicità di un panino al salame in cucina si trasforma. Capace di catturare, interpretare, elaborare con uno sguardo i “desiderata” dei clienti. Lui ascolta in silenzio come un monaco tibetano. Senza invadenza. Riflette. Gira su se stesso e si avvia ai fornelli con in mente il piatto da servire. Certo di avere colto nel segno. Se la curiosità del personaggio e del suo operato è riuscita a conquistare la vostra attenzione con semplici parole, ora non vi resta che andare a trovarlo. Cercherete lo chef, troverete l’uomo. Un impasto di bravura e simpatia come solo certe ricercatezze sincere servite alla sua tavola.

Marco Pirola

chef galli & gufi cuoco

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here