Cesano: Sempre più stranieri, oggi sono il 10 per cento

cesano-maderno

Una popolazione per la maggior parte di quarantenni e che vede il proprio incremento demografico soprattutto grazie all’immigrazione. Cesano un po’ come il resto d’Italia e soprattutto come il resto della Brianza. Sono stati pubblicati i nuovi dati sull’andamento della popolazione. Una fotografia che racconta attraverso i numeri come si modifica una comunità. Così, anzitutto, oggi Cesano conta 38.126 residenti. I nati nel 2013 sono stati 354, mentre i morti 279. In realtà rispetto all’incremento, il dato per la prima volta dal 2004 è in negativo. Infatti, nel 2012, ad esempio, la popolazione residente era di 38.386 abitanti. Come si diceva una fetta oramai importante della popolazione è rappresentata dai cittadini di origine straniera. Si tratta del 9,45%, pari a 3.603 individui. I minori sono arrivati a quota 937. Va detto che il dato, significativo, registra una leggera contrazione rispetto all’anno precedente, quando il totale degli stranieri era arrivato a quota 10,18%, ma si avvicina a quello del 2011 che toccava il 9,63%. Curiosità, come si diceva più sopra, è che la quota più diffusa di residenti si colloca fra i quarantenni. Per la precisione fra i 41enni e i 47enni. In totale sono 4.027. A seguire arrivano i trentenni a quota 3.873 e i cinquant’anni (fra i 48 e i 53 anni) giunti a 3.720. Non mancano comunque i bambini, da zero a cinque anni (2.253), da sei a 11 anni (2.288), da 12 a 17 anni (2.129) e i giovani tra 18 e 29 anni arrivati a 2.090. A differenza di altre città, Cesano è una città giovane, Infatti il dato relativo a settantenni e ultrasettantenni è più basso rispetto a quello delle fasce più giovani. La popolazione da 72 a 77 anni è di 2.225 abitanti, quella da 78 a 83 anni è a quota 1.595 e quella da 84 a 89 anni è di 806 residenti. Gli ultranovantenni – e per la precisione oltre i 96 anni di età – sono ben 27.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here