Monza: tutto pronto per il GP. Tranne le strade del centro

Settembre è alle porte e come ogni anno (con questo fanno 64 consecutivi) Monza si prepara ad accogliere il mondiale di Formula 1. Tutto è pronto – nuova parabolica compresa – ad eccezione di piazza Trento e Trieste, quella che nella tre giorni di gare dovrebbe diventare il fulcro degli eventi collaterali al Gran Premio.

CENTRO MONZA Su Facebook i monzesi hanno documentato con tanto di foto (qui sotto) le condizioni in cui versa la piazza principale della città: buche, lastre sollevate o accatastate. Dal 2009  – anno di riconsegna della piazza dopo la fine dei lavori – il centro di Monza è rimasto un cantiere sempre aperto. Ed ecco che allora sui social è esplosa la protesta di coloro che vorrebbero vedere, oltre che una città pronta ad accogliere il tradizionale esodo di tifosi, una pavimentazione del centro storico (in particolare in via Carlo Alberto) più sicura per pedoni e ciclisti, che nell’ultimo periodo hanno lamentato infortuni e in alcuni casi sono arrivati – stando ai commenti – persino a sporgere denuncia contro il comune.

GRAN PREMIO Con il GP in programma per il 5,6 e 7 settembre il conto alla rovescia per la fine dei lavori è ufficialmente cominciato. Quello della pazienza dei monzesi pare invece essersi esaurito già da un pezzo.

[rev_slider strade-dissestate-centro-monza]

 

Credits: Facebook.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here