Case Monza: calano i prezzi degli immobili

Case Monza: calano i prezzi degli immobili in città

Case Monza, scendono i prezzi. Mediamente del -1,4% in sei mesi (secondo semestre 2015). Il costo medio è di 1.875 euro al metro quadrato. Gli appartamenti di nuova costruzione tengono i prezzi invariati rispetto al semestre dello scorso anno mentre le variazioni di prezzo più consistenti si registrano per gli immobili usati (-3,1% in sei mesi).

CASE MONZA PIU’ COSTOSE – Costano di più le case nel centro storico (2.965 euro/mq) e nella zona Parco-Villa Reale (2.401 euro/mq). I meno cari 1.470 euro in viale Libertà, 1.350 a San RoccoSant’Alessandro, 1.300 Sant’Albino e 1.280 a Cederna, Cantalupo.

monza

I DATI – È il preconsuntivo riferito al 2015 dell’Osservatorio del Territorio e degli Immobili della Camera di commercio della Brianza su dati della Federazione italiana mediatori e agenti d’affari Milano, Monza & Brianza, Agenzia del Territorio e portali immobiliari.

convegno-monza 

CASE MONZA IN VENDITA – Si riducono a poco più di 30mila gli appartamenti in vendita tra Monza e la Brianza. Di questi 3.302 nel capoluogo (-7.6% rispetto a 6 mesi fa). Per Monza l’indice di acquisto annuale delle abitazioni in vendita si attesta al 41,8%, in Brianza è al 25,8%. I prezzi medi sono in leggera discesa e fanno ridurre il margine delle contrattazioni

CASE MONZA GLI SCONTI – se qualche anno fa si poteva “tirare sul prezzo” fino a ottenere uno “sconto” del 15%, ora si riesce a spuntare al massimo l’11%. Domanda e offerta tornano a incontrarsi e il mercato “si muove”. Nel 2015 si registra +24,1% per il numero di compravendite a Monza, +10,3% per tutta la Brianza. A trainare le compravendite sono gli appartamenti recenti (quelli con meno di 10 anni o ristrutturati), che rappresentano il 43% del totale degli scambi a Monza, il 47,6% della Brianza. Il nuovo (classe energetica A e B) pesa circa per il 20% (in diminuzione rispetto agli scorsi anni), mentre resta stabile la quota dell’usato  (case realizzate  tra gli anni ‘70 e il 2000) che oscilla dal 32,6% della Brianza al 36% di Monza. «Ci troviamo di fronte a una nuova stagione per il mercato immobiliare di Monza e della Brianza. Domanda e offerta finalmente tornano a incontrarsi più facilmente, soprattutto nel segmento dell’usato recente, grazie a un buon rapporto prezzo-qualità – ha detto Mauro Danielli, presidente dell’Osservatorio del territorio e dell’immobiliare – L’aumento della domanda potrà essere sostenuto da una ripresa solida del potere d’acquisto delle famiglie e dai mutui erogati. Siamo finalmente usciti da una visione depressiva. Oggi in un clima decisamente più sereno, restano comunque le normali incertezze di un mercato in trasformazione».
AFFITTI STABILI – Affitti stabili a Monza per appartamenti di oltre 70 metri quadrati non arredati. In Brianza si registra un aumento del 2,4% in 6 mesi.

case-camera-commercio

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here