Cascinazza: finanziere fuori servizio sventa traffico di droga

Cascinazza: finanziere fuori servizio sventa traffico di droga

Cascinazza Monza. Droga a Cascinazza, finanziere fuori servizio sventa traffico di hascisc. Era fuori dall’orario di servizio, ma non se l’è certo dimenticato di essere un finanziere anche se in borghese. Quindi, appena si è accorto che qualcosa non andava, si è “rimesso la divisa”. E ha sventato un traffico di hascisc da parte di un paio di immigrati nordafricani che avevano scelto quell’area come base operativa dello loro attività di spaccio. Gli spacciatori sono riusciti a scappare non prima di avere abbandonato in un cespuglio la droga.

CASCINAZZA: LA SOSTANZA – In tutto sono stati recuperati 55 grammi di hascisc già diviso in dosi da 14 grammi l’una. Oltre ad un cavatappi, forse usato dalla coppia di spacciatori per tagliare la sostanza stupefacente e un bilancino di precisione per lo spaccio. Ad essere disturbati dall’arrivo del militare due nordafricani che avevano scelto l’area dismessa di Cascinazza per scambiarsi la sostanza stupefacente. Da tempo erano arrivate segnalazioni sulla presenza lungo il “decumano” che taglia l’area verde dalle parti di San Rocco, di gente poco raccomandabile.

CASCINAZZA: L’INTERVENTO – Il militare delle Fiamme Gialle che era in auto, ha notato da lontano i due scambiarsi un sacchetto di plastica e ha deciso di intervenire. Con i fari dell’auto ha illuminato l’area dove si trovavano i due uomini intimando loro di fermarsi. Naturalmente i due si sono dati alla fuga, ma non prima di aver lasciato cadere l’involucro di plastica con all’interno l’hascisc. Il finanziere è riuscito a recuperare così la droga, probabilmente pronta per essere ceduta.

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here