caro papa nuovabrianza

Sponsor e Regione Lombardia coprono i costi della visita di Papa Francesco a Monza

Caro Papa quanto ci costi. Un palco da 1milione e 300mila euro. Un “prezzaccio”. Quello di Ligabue alla Gerascia era costato 750mila euro per due settimane. Per l’evento di sabato ci stanno lavorando 130 tra operai e tecnici da un mese. Gran parte della scenografia degna di un’opera lirica (palco compreso) è pagata dagli sponsor e dalla Regione Lombardia in termini di soldi e dal Comune di Monza per quanto riguarda i servizi. Giovedì il parco verrà chiuso per consentire la bonifica dell’area da parte degli artificieri. Questo pomeriggio alle 15 sopralluogo del cardinale di Milano Angelo Scola per gli ultimi dettagli.

caro papa nuovabrianza

Caro Papa: gli sponsor

Le banche di area cattolica si sono mobilitate in massa per coprire. Dal Credito Artigiano alla Popolare di Sondrio passando per i vari Istituti cooperativi hanno fatto la loro parte. Senza battere ciglio. Con l’ineffabile Carlo Edoardo Valli già presidente degli Industriali a fare da collettore. Ha fatto il suo dovere in maniera ineccepibile. Anche la Regione Lombardia ha fatto la sua parte senza battere ciglio. Il governatore Roberto Maroni di rientro da un impegno all’estero, sarà a Linate ad accogliere il Pontefice. Non sono previsti altri punti di contatto tra i due a Milano. A fare gli onori di casa a Monza sarà il sindaco Roberto Scanagatti. I pellegrini iscritti all’evento sono ad oggi 250mila.

caro papa nuovabrianza

Caro Papa: la sedia

La sedia dove siederà il Papa durante la messa al parco di Monza arriva da Lissone. Sono 17 gli artigiani brianzoli che ci hanno lavorato. Dal tappezziere che ha intagliato il legno a quello che si è occupato delle imbottiture. Il tutto assemblato in un laboratorio di Lissone che ha realizzato anche le 14 sedie per i cardinali concelebranti la messa prevista per le 15. L’iniziativa è partita dall’Apa Confartigianato di Milano Monza e Brianza. “Per contribuire a un evento irripetibile per il territorio”. Ha spiegato il presidente Gianni Barzaghi. La seduta del Papa è estremamente lineare, senza decorazioni eccessive, realizzata in listellare di faggio naturale. Un materiale umile ma di grande qualità, che prende vita dal legno massello utilizzato per le varie lavorazioni.

caro papa nuovabrianza

Caro Papa: il palco

Il maxi palco da 80 metri allestito per la visita monzese di papa Francesco è pronto. Due grandi torri laterali, in alluminio e ferro, sorreggeranno la copertura. Come i pilastri di un grande ponte gettato da un lato all’altro del lungo frontale. Serviranno ad evocare metaforicamente lo scambio e l’incontro. Sullo sfondo si svilupperà la scenografia. Realizzata con pannelli in legno che riproducono la stessa decorazione del Duomo di Monza. Incluso il caratteristico rosone.Tre le aree per i pellegrini con funzioni differenti. Sulla sinistra la grande tribuna a gradoni da 500 posti. Ospiterà il coro e la pedana per i 40 membri dell’orchestra. Al centro la zona su cui sarà montato l’altare liturgico e le sedute dei celebranti. A destra la zona riservata ai disabili. Per garantire ai fedeli di seguire la Celebrazione ci saranno 6 maxischermi e 25 torri di rimando del segnale audio e video sparse per i 400mila metri quadri di prato.

Marco Pirola

caro papa nuovabrianza

Commenti