Carabinieri Brugherio: manette dopo il furto

catturato dai carabinieri besana

La refurtiva in banconote di diverse monete, dallo yuan ai dollari di Hong Kong

Carabinieri Brugherio, arrestano un ladro dopo il furto in una ditta. Durante il servizio di controllo del territorio, gli uomini dell’Arma hanno fermato un 44enne di origine romena. L’uomo aveva con sé la refurtiva e gli oggetti per lo scasso. La caduta durante la fuga ha reso possibile l’arresto.

Carabinieri Brugherio: furto nell’azienda di elettrodomestici

Il furto è avvenuto nei giorni scorsi. Un uomo di origine romena ha derubato un’impresa della zona e ha tentato la fuga. Per entrate nella sede dell’azienda di elettrodomestici, il ladro ha scassinato la finestra e si è introdotto all’interno dei locali. Il 44enne romeno è stato poi identificato come senza fissa dimora e con precedenti per reati specifici.

Carabinieri Brugherio: la fuga su due ruote

Dopo lo scasso, il ladro era già uscito dagli uffici della ditta di elettrodomestici. I carabinieri, nel corso del controllo del territorio, hanno notato la fuga. L’inseguimento non è durato molto. Poco distante dal luogo del reato, il 44enne è caduto dalla moto sulla quale stava fuggendo. Una volta a terra sono scattate le manette.

carabinieri brugherio

Carabinieri Brugherio: il bottino del furto

I carabinieri Brugherio hanno recuperato la refurtiva. Contanti in una valigetta e strumenti per lo scasso. L’uomo aveva appena rubato una somma cospicua di diverse valute. Nel dettaglio, 2.400 euro, 100 sterline inglesi, 2.700 yuan cinesi e 1900 dollari di Hong Kong. Il tutto è stato restituito al legittimo proprietario. Oltre alla refurtiva, sono stati rinvenuti oggetti per lo scasso. I ferri del mestiere sono stati sottoposti a sequestro.

L’arresto del ladro da parte dei carabinieri Brugherio

Dopo il fermo dell’uomo, sono scattate subito le manette. La refurtiva è stata restituita e il ladro è stato portato davanti al magistrato. In sede di giudizio per direttissima, è stato convalidato l’arresto. Dopo l’episodio degli scorsi giorni, continua il servizio di controllo sul territorio da parte degli uomini dell’Arma.

Alessandro Galli

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here