Calciomercato Serie D – Grandi movimenti in casa Seregno

Matteo Scapini
Matteo Scapini

Seregno – E’ un Seregno sempre più attivo sul mercato. Sono già parecchi, infatti, i colpi messi a segno dalla società del presidente Paolo Di Nunno a dimostrazione che il club nella prossima stagione punta al salto in Lega Pro. Dopo l’annuncio del nuovo allenatore, l’ex Pontisola Marco Brembilla (43 anni), il club si è subito attivato sul mercato alla ricerca di giocatori utili alla causa azzurra. A difendere la porta ci sarà l’ex professionista Paolo Acerbis, classe 1981. Arriva a Seregno con un curriculum importante in cui spiccano oltre 200 presenze fra serie B e Lega Pro soprattutto con la maglia dell’Albinoleffe. Ha difeso anche i pali della Triestina, Grosseto e Vicenza. Reduce dalla lunga squalifica di due anni e sei mesi per il coinvolgimento nell’inchiesta sul calcioscommesse, Acerbis è pronto a ritornare in campo. Le prime parole del neoseregnese, riportate dal sito ufficiale della società:“Ho enorme voglia di rimettermi in gioco dopo questo lungo periodo di inattività nel quale però mi sono allenato con un preparatore di B. Sono in forma, sto bene e ho solo voglia di giocare – sottolinea Acerbis Quando ho parlato con il Seregno sono rimasto colpito dal loro progetto, indipendentemente dalla categoria. Sono felice di aver fatto questa scelta”.

Dopo aver ingaggiato il bomber romano Riccardo Capogna, reduce da due stagioni con il Lecco (64 gare ufficiali, 30 reti) e Marco Gasparri, attaccante esterno nativo di aTradate (classe 1988) che nelle ultime due stagioni si è messo in mostra in serie D con il Verbano prima (53 gol in 4 anni) e il Borgosesia poi(2 stagioni, 31 gol), il direttore sportivo Emanuele Riboldi per il reparto avanzato negli ultimi giorni si è assicurato anche le prestazioni del veronese Matteo Scapini, classe 1983, prima punta pura. L’attaccante è reduce dall’ottima stagione con la maglia della Virtus Vecomp con cui ha realizzato 21 reti, tra campionato e playoff, in 34 presenze. Scapini si porta in dote oltre 200 presenze tra C2 e C1. Nel suo curriculum spiccano esperienze con Hellas Verona, Spal, Valenzana, Pro Vercelli, Portogruaro e Cuneo.

Ivan Merli Sala
Ivan Merli Sala

Volti nuovi anche nel reparto arretrato. Oltre all’ex Albinoleffe Acerbis, la società ha ingaggiato un altro pezzo da novanta, il difensore centrale Ivan Merli Sala, nato a Segrate classe 1989. Negli ultimi due anni, il neoazzurro ha guidato la difesa del Belluno (serie D) dove ha totalizzato 64 presenze, 5 reti. Ha esordito in serie D con la maglia della Viterbese, per poi approdare nei professionisti a Verona, sponda Chievo. Successivamente ha giocato nell’ex serie C con Cassino, Foligno, Lecco e Fano. Sempre come centrale di difesa, al “Ferruccio” è approdato anche Simone Angioletti (classe 1992): 55 presenze negli ultimi due anni con il Caravaggio. Per lui la prossima sarà la quinta stagione consecutiva in serie D visto che ha giocato anche nel Carpenedolo e Montichiari.

A rinforzare il centrocampo azzurro, invece, è arrivato il centrale Stefano Mauri, nato a Milano il 13 febbraio 1988. Reduce dall’esperienza a Piacenza dove ha collezionato 33 presenze, due gol, Mauri in passato ha giocato anche nel Lecco e nell’Albese (serie D), oltre che nella Sangiovannese, Ternana, Cremonese, Pro Belvedere, Vercelli e Canavese in Lega Pro.

TRE JUNIORES NAZIONALI PROMOSSI IN PRIMA SQUADRA – Il nuovo mister Marco Brembilla l’aveva annunciato sulle colonne del sito ufficiale della società nella sua prima intervista da allenatore del Seregno che si “punterà molto anche sui ragazzi della Juniores Nazionale”. Detto, fatto. A far parte dell’organico di Brembilla, infatti, ci saranno anche il terzino sinistro Daniel Mazza (1996), l’esterno offensivo Giacomo Testori (1997) e il talentino classe 1997 Mattia Iori. Per tutti e tre si tratta di una meritata promozione tra i grandi dopo l’eccellente stagione con la Juniores Nazionale di Walter Borghi, giunta tra le prime quattro in Italia. Mazza, Testori e Iori hanno già avuto modo di esordire nella passata stagione in serie D. Iori ha pure segnato. Da quest’anno i tre saranno inseriti in pianta stabile nella rosa di Brembilla.  

 

 

 

 

 

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here