Calcio Lega Pro – Il Renate e Marzeglia “sbranano” la Lupa

 

giocatori-festa-ok
Adriano Marzeglia prende per mano il Renate: doppietta per l’attaccante milanese contro la Lupa Roma. Tre punti per i nerazzurri brianzoli (foto Alez Zambroni)

RENATE – LUPA ROMA 2-0

RENATE: Cincilla; Anghileri, Di Gennaro, Malgrati, Vannucci; Palma (25′ st Galli), Pavan, Scaccabarozzi; Lavagnoli (17′ st Mora), Marzeglia (34′ st Dragoni), Napoli. A disposizione: Merelli, Schettino, Teso, Stefanelli, Graziano, Florian, Santi. All. Foschi

LUPA ROMA: Svedkauskas; Rosato, Palomeque, Sfanò; Mazzarani (16′ st Mastropietro), Baldassin (12′ st Corvesi), La Camera, Proia (1′ st Garufi), Celli; Mancosu, Fofana. A disposizione: Brunelli, Aloi, Scicchitano, Ventola, Iorio, Montesi. All. Di Michele

ARBITRO: Vigile di Cosenza (Bruni – Lillo di Brindisi)

RETE: 36′, 7′ st Marzeglia

NOTE: Espulso Sfanò (L) al 38′ st per somma di ammonizioni, Ammoniti Galli (R). Calci d’angolo: 5-2 Lupa Roma. Spettatori: 200 circa

MEDA – Sulla ruota di Meda esce il numero cinque, come le vittorie casalinghe del Renate e il quinto posto in classifica a quota 22 in compagnia del Piacenza.I nerazzurri di mister Luciano Foschi si impongono con un nitido 2 a 0 sulla Lupa Roma con la doppietta di uno scatenato Adriano Marzeglia che nelle ultime giornate ha sempre timbrato il tabellino dei marcatori. Con i due gol contro la formazione di David Di Michele, l’attaccante milanese sale a quota 8 reti. Partita non facile per le pantere brianzole contro una formazione chiusa e ben disposta in difesa. Difficile per gli avanti nerazzurri trovare gli spazi per inserirsi. Tant’è che il primo spunto degno di cronaca arriva dopo il quarto d’ora di gioco quando Napoli allarga per Lavagnoli, cross per la testa di Palma, la cui conclusione però è alta sopra la traversa. I romani rispondono al 28’ con un gran destro dal limite di Fofana, ma ci pensa Cincilla a salvare il risultato. Il match prosegue senza particolari sussulti e con la Lupa che in mischia tenta di sbloccare il risultato. Nel momento migliore degli avversari, il Renate si porta in vantaggio. Angolo, conclusione al volo di Marzeglia, Proia ribatte la sfera, ma secondo l’assistente di linea il pallone ha varcato la linea di porta. A nulla sono valse le proteste dei capitolini: l’arbitro convalida il gol e il Renate chiude il primo tempo con il risultato a suo favore. La ripresa si apre subito in discesa per il Renate che al 7’ raddoppia. Splendida pennellata di Napoli per il colpo di testa vincente di Marzeglia, che conferma il suo ottimo stato di forma e firma la seconda doppietta consecutiva a domicilio (5 reti negli ultimi 270′). La Lupa Roma incassa il secondo gol e da parte degli uomini di Di Michele non si registra una reazione degna di nota. Il Renate amministra senza patemi il doppio vantaggio. Da segnalare che la formazione romana chiude in nove: espulsione di capitan Sfanò (doppia ammonizione) e uscita di Celli per un problema muscolare (Di Michele aveva esaurito le sostituzioni). Tre punti importanti per il Renate che continua la sua serie positiva al “Città di Meda” dove domenica prossima ospiterà la Robur Siena dell’ex tencnico nerazzurro Giovanni Colella.

RISULTATI 14° GIORNATA D’ANDATA

ALESSANDRIA-CARRARESE 2-1

OLBIA-PRATO 1-2

PIACENZA-GIANA 0-1

PISTOIESE-VITERBESE 2-0

RANCING ROMA-LUCCHESE 0-0

RENATE-LUPA ROMA 2-0

ROBUR SIENA-TUTTOCUOIO 2-0

PONTEDERA-AREZZO 3-2

COMO-CREMONESE 2-2

LIVORNO-PRO PIACENZA 3-1

CLASSIFICA

ALESSANDRIA   36

CREMONESE    33

AREZZO    25

LIVORNO  25

PIACENZA 22

RENATE     22

GIANA       21

VITERBESE 20

COMO       20

LUCCHESE        19

ROBUR SIENA   19

OLBIA        18

CARRARESE     17

PISTOIESE         16

PRO PIACENZA          16

POTENDERA      13

TUTTOCUOIO    13

LUPA ROMA       10

RANCING ROMA        8

PRATO      8

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here