Calcio Juniores – Seregno, lo scudetto sfuma ai rigori. Poggibonsi campione d’Italia

Poggibonsi e Seregno in attesa del fischio d'inizio nella finale di Camaiore (foto Seregno Calcio)
Poggibonsi e Seregno in attesa del fischio d'inizio nella finale di Camaiore (foto Seregno Calcio)
Poggibonsi e Seregno in attesa del fischio d’inizio nella finale di Camaiore (foto Seregno Calcio)

POGGIBONSI – SEREGNO 0 – 0 (3-0 dcr)

RETI: Corsi, Anichini, Lozneanu (P) ai calci di rigore

POGGIBONSI: Pagnini, Corsi, Vecchiarelli, Ticci, Vannetti, Bagnoli, Ciabani, Lozneanu, Penzo, Giuggioli, Fontani (33′ s.t. Rinaldi). All.: Lucia.

SEREGNO: Bardaro, Nappi, Castella (42′ s.t. Trabattoni), Fabiani, D’Ovidio, Romeo, Pellecchia, Zaninelli (30′ s.t. Stucchi), Marinoni, Iori, Vaini. All. Borghi.

ARBITRO: Bianchini di Terni

ESPULSI: 44′ s.t. Ticci (P) per fallo da chiara occasione da rete su Marinoni

Seregno – Il sogno tricolore sfuma dal dischetto. Lo scudetto di categoria se lo aggiudica il Poggibonsi che batte 3 a 0 la Juniores Nazionale del Seregno. C’è amarezza in casa brianzola dopo che i ragazzi di Walter Borghi sono arrivati ad un passo dalla conquista dello scudetto. Ma, la lotteria dei calci di rigori ha negato la gioia di cucire sulle loro maglie lo scudetto. Seregno sfortunato nella fase finale del campionato… Per due anni di fila gli azzurri sono andati vicino al tricolore e per due anni hanno dovuto ingoiare boccone amaro. Nella scorsa stagione sono stati eliminati in semifinale dal Padova, questa volta in finale dai toscani. Il Poggibonsi si laurea campione d’Italia, ma il Seregno esce a testa alta e consapevole di aver disputato una grandissima stagione. Mister Borghi e i suoi ragazzi meritano solo applausi. Dopo aver superato (3-1) in semifinale l’Alto Vicentino, gli azzurrini allo stadio Benelli di Camaiore si sono affrontati con il Poggibonsi che nell’arco dei novanta minuti non ha dato particolari problemi alla porta difesa da Bardaro. I tempi regolamentari si sono chiusi in parità, 0 a 0, con i brianzoli che almeno un paio di volte non hanno saputo sfruttare l’opportunità per passare in vantaggio. Prima Pellecchia calciava sul portiere, poi la conclusione di Jori faceva la barba al palo. Nella ripresa sono ancora i seregnesi ad avere in mano il pallino del gioco, ma il risultato al 90’ è ancora di zero a zero. Si va ai calci di rigore. I giocatori toscani si dimostrano più freddi e cinici e non fallivano dal dischetto. A differenza degli azzurri che sbagliavano con Marinoni (parato), Fabiani (fuori) e Jori (traversa).

 

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here