Bullismo Monza: ragazzina picchiata per un sms

bullismo monza

L’episodio avvenuto al Mc Donald’s di corso Milano a Monza

Bullismo Monza, riempie di botte la “rivale in amore” (una ragazzina di 14 anni) per un messaggino di troppo all’ex fidanzato. La gelosia come movente. Una ragazzina di 14 anni aggredita a pugni e calci da una 17enne davanti al Mc Donald’s di corso Milano a Monza per avere mandato un messaggino di troppo al suo ex.

Bullismo Monza: l’sms galeotto

Una 14enne è stata aggredita a calci e pugni. Botte per diversi minuti anche in testa e pure quando era già per terra. L’aggressore è una 17enne. La 14enne avrebbe continuato a mandare messaggi sul cellulare al suo ex fidanzato. Un 16enne di Sovico, che da un po’ si era fidanzato proprio alla 17enne.

Bullismo Monza: la rabbia e le botte

Per la ragazza residente a Cologno un comportamento inaccettabile continuare a messaggiare. Domenica 24 luglio, attorno alle 19, ha affrontato la rivale scatenando l’inferno quando il locale era affollatissimo di coetanei. All’improvviso ha affrontato l’adolescente, che stava mangiando con alcuni amici. E l’ha aggredita. L’ha spintonata. Sbattuta a terra e colpita ripetutamente. Calci e pugni, in ogni parte del corpo. testa compresa.

Bullismo Monza: il finale

L’aggressione avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi se la ragazzina non fosse riuscita a rialzarsi e a scappare chiudendosi in bagno. Lì con il cellulare ha telefonato al padre e al centralino della Polizia. Gli agenti del Commissariato di viale Romagna che è dietro il Mc Donald’s sono arrivati immediatamente. Con loro il padre della ragazzina aggredita. A fatica sono riusciti a placare la 17enne e il suo fidanzato, pure lui stesso molto agitato e alquanto aggressivo. La giovane, non soddisfatta si è scagliata anche contro i poliziotti insultandoli. Il fidanzato non è stato da meno ed urlava “ti taglio la gola!” al padre della vittima. Per tutti e due denuncia per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. Per la ragazza aggravata anche dalle lesioni. La vittima è stata medicata al pronto soccorso dell’ospedale San Gerardo. Se la caverà in sette giorni.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here