Brianza violenta, coltellate dopo la lite

nuovabrianza

Brianza violenta. Accoltellamento a Renate. Ancora un episodio di violenza in Brianza. Dopo i tragici fatti di Veduggio e Giussano degli scorsi giorni che hanno sconvolto la Brianza, questa volta è Renate a diventare teatro di una grave lite degenerata in un accoltellamento. Protagonisti alcuni giovani extracomunitari e la madre di uno di loro che hanno avuto un diverbio in via Tasso, a pochi passi dal centro culturale e dalle scuole elementari. L’episodio si è verificato intorno oggi, venerdì 28. Era da poco passata la 1 e 30 quando in via Tasso è scoppiato il finimondo. Vista come è degenerata la lite i dissapori tra le persone coinvolte duravano da lungo tempo. Ma non si era mai andati oltre le intemperanze verbali. Oggi la miccia è esplosa e un giovane magrebino ha estratto il coltello e ha ferito gravemente un altro connazionale, tanto che sul posto sono sopraggiunte due autoambulanze del 118 e tre gazzelle di carabinieri. Le Forze dell’ordine hanno cercato di chiarire la dinamica dei fatti. Per un’ora hanno cercato l’arma, un coltello da cucina, anche nelle proprietà confinanti alla piccola via, teatro dell’aggressione. Al momento sono ancora in corso gli accertamenti. I feriti sono stati medicati dai sanitari del pronto soccorso.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here