Brianza Rock Festival, Morgan: “Una scuola di musica in Villa Reale”

brianza-rock-festival-nuovabrianza

brianza-rock-festival-nuovabrianza

Brianza Rock Festival, Morgan lancia la sua sfida: “Vorrei aprire una scuola di musica in Villa Reale”. Questa mattina è stata presentata nella sede della Provincia la nuova edizione di Brianza Rock Festival, evento ideato da Roberto Masi (associazione MonzaBrianzaEventi) giunto alla sua quinta edizione. La kermesse, che tra gli obiettivi ha anche quello di promuovere i giovani gruppi emergenti, quest’anno ha come testimonial Morgan, al secolo Marco Castoldi, star di X Factor, ma soprattutto monzese doc. Nell’occasione della conferenza stampa è stato proprio Morgan a lanciare il suo progetto, un polo scolastico per “chi vorrebbe vivere con la musica come mestiere”. All’idea hanno già aderito – ha sottolineato Morgan – sia Sky sia la sua casa di produzione: “Sono pronti a mettere a disposizione i loro mezzi e a fare degli investimenti”. Il sogno di Morgan, quello di trovare spazio proprio nel cuore della restaurata Villa Reale. Il presidente della Provincia, Dario Allevi ha offerto il suo supporto al musicista e cantante monzese per un appuntamento da chiedere al sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, che è anche presidente del Consorzio Parco e Villa Reale. Se il rapporto travagliato fra Monza e Marco Castoldi si trasformerà infine in un idillio è presto per dirlo. Di sicuro il Brianza Rock Festival, ha sottolineato il cantante, è un momento importante: “È la prima volta che il territorio valorizza me e non io il territorio – ha detto – A Monza ho sempre visto concerti di altri, come i Pink Floyd nel mitico concerto all’Autodromo, avevo 15 anni. Sono molto felice di avere aderito a questa iniziativa, anche perché mi permette di ribadire il mio ruolo di musicista. La fama televisiva è un gioco, il mio lavoro è il musicista”. L’appello affinché il sogno della scuola si realizzi, ha precisato Morgan, sarà lanciato anche dagli schermi tv con il placet degli organizzatori.

morgan-nuovabrianza

BRIANZA ROCK FESTIVAL –  Tornando alla manifestazione quest’anno andrà in scena all’Autodromo dal 27 al 29 giugno. L’edizione 2014, hanno spiegato gli organizzatori, punta su un cast unico con ospiti di livello nazionale a conferma del salto di qualità della nuova edizione. Tra i nomi di spicco, oltre a quello di Morgan, anche i Laguna Coil e i Marlene Kuntz. Riguardo a questi ultimi, va detto che nell’ambito del Brianza Rock Festival, il concorso per band emergenti, vedrà per coloro che si aggiudicheranno il primo posto, la possibilità di fare da apripista al concerto dello storico gruppo alternativo italiano. L’appuntamento con gli emergenti è per venerdì 27 giugno con il rodato Rockin’the School. A partire dalle 17 le band selezionate nelle scuole secondarie, potranno esibirsi sul palco. Sempre venerdì, ma alle 21, si esibirà invece Morgan. Sabato 28 sarà invece la volta di Lacuna Coil, preceduti da The Elements e da L’invasione degli omisi verdi, band bresciana. Domenica 29, ultimo giorno della kermesse, spazio invece a Plan de Fuga seguiti da Marlene Kuntz. Nell’ambito della manifestazione ci sarà poi spazio per eventi collaterali tra cui la mostra pittorica Rock’n Art che sarà allestita nei locali della residenza San Pietro, sede del progetto Slancio. Questa scelta rientra nel progetto di sostenere e aiutare il nuovo centro inaugurato pochi mesi fa che vede Monza dotata di un polo per malati di Sla e malattie neurodegenerative. Infatti giovedì 19 giugno, sempre alla residenza San Pietro, si svolgerà un’asta benefica che vedrà protagonista l’artista Albino Pitti con una performance live. Il ricavato sarà donato appunto al progetto Slancio. Anche quest’anno il Brianza Rock Festival sarà gratuito per permettere a tutti di partecipare. L’Autodromo dal canto suo ha ideato un’iniziativa che vedrà la possibilità nei tardi pomeriggi (dalle 18 alle 21) di provare a scendere in pista con le proprio motociclette oppure (in seconda battuta) con le biciclette. Per i bikers è previsto un costo di 50 euro per sessione.

roberto-masi-nuovabrianza

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here