Brianza: Il treno dei desideri all’incontrario va…

nuovabrianza-pendolari

nuovabrianza-pendolari

La via Crucis dei pendolari quest’anno è iniziata in largo anticipo. È bastato un guasto ad uno scambio della stazione di Terno d’Isola, un altro agli impianti che regolano la circolazione nella stazione Milano Lancetti. Un’ora di ritardo almeno mentre i riferimenti a santi e madonne salivano alti in maniera esponenziale tra gli astanti sulle panchine in attesa di recarsi sul posto di lavoro

I RITARDI – Sulle tratte da Bergamo via Carnate e Milano-Seveso-Asso questa mattina (mercoledì) ci sono stati subito pesanti ritardi per i pendolari. I treni provenienti da Bergamo verso Monza in alcuni casi hanno subito anche la cancellazione della corsa. Anche chi doveva viaggiare in direzione Bergamo fin dalle 7.30 ha dovuto fare i conti con ritardi fino a mezz’ora. Con punte di 77 minuti, come nel caso del treno 10753 delle 6.31 da Milano Porta Garibaldi.

Sembra che i guasti siano stati provocati dal freddo, nella prima notte di quest’anno la temperatura è andata sotto lo zero. Ma per Trenord tutto nella norma. Andatelo a raccontare ai lavoratori arrivati a Milano con il fiatone modello Fantozzi

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here