Besana/ Ritorno al passato: il Centrosinistra ricandida Cazzaniga

cazzaniga-besana-neocandidato
sergio cazzaniga-centrosinistra-besana
Sergio Cazzaniga, Il neocandidato alla carica di sindaco per il Centrosinistra

Besana – Ritorno al passato. Il centrosinistra besanese ha presentato ufficialmente sabato pomeriggio in villa Filippini il suo neocandidato sindaco. Ma di nuovo, è proprio il caso di dirlo, c’è davvero poco. A cominciare dal candidato stesso, Sergio Gianni Cazzaniga, insegnante di Lettere 56enne, sindaco di Besana dal 2004 al 2009, poi sconfitto nella tornata elettorale del giugno 2009 dal rivale del centrodestra e attuale primo cittadino Vittorio Gatti. Cazzaniga si ripresenta sostenuto dal Partito Democratico, di cui è stato segretario cittadino (ora il ruolo è ricoperto da Ambrogio Cazzaniga), dalla lista civica “Insieme per Besana”, ormai consolidata da anni di tirocinio politico, e da una terza lista civica che sta sorgendo, per cui sabato si è cercato il consenso della cittadinanza.  “Chi vuole unirsi a noi è ben accetto” ha sostenuto Luigi Beretta, ex assessore alla Cultura durante il mandato da sindaco di Cazzaniga, altra figura storica del Centrosinistra besanese. Ma per il segretario cittadino Pd è ora di finirla di parlare di “vecchio”: “Cazzaniga non è un vecchio candidato che si ripresenta, ma un uomo intelligente e equilibrato che ha dimostrato grande capacità di ascolto e presenza amministrativa notevole nei cinque anni da sindaco – ha sottolineato, alludendo alla satira per nulla velata della Lega sul proprio sito internet – Gli slogan dei Giovani Padani dunque non hanno senso, dal momento che Cazzaniga mette a disposizione la sua grande esperienza politica maturata ulteriormente in questi cinque anni di opposizione sensata”. Ritornare a usare il buon senso per Besana è dunque uno degli slogan che caratterizza la appena inaugurata campagna elettorale. Insieme alla volontà di “recuperare il cammino fatto nel corso degli anni puntando su serenità, dialogo e ascolto e su un’attenzione per la persona e per le donne” (le giovani Maddalena Mauri e Elena Villa, consiglieri di opposizione di Insieme per Besana, sottolineano come la componente femminile sia sempre stata messa in primo piano dal Centrosinistra). Cazzaniga dunque si ripresenta e sarà l’elemento unificante delle tre liste. Ma non sarà “l’uomo solo al comando”, perché l’obiettivo è fare rete e riunire anziché dividere. La campagna elettorale è appena cominciata: per il momento però è solo il vecchio ad avanzare…

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here