Bellusco: Violenta un’anziana, arrestato romeno

violenza-anziana

L’orrore. Una notte di violenza. Ad aggredire e violentare una donna di 78 anni, è stato il vicino di casa, un operaio romeno di 33 anni. L’uomo ora è in manette e dovrà rispondere di violenza sessuale e lesioni gravi.

Tutto si è consumato a Bellusco, piccolo paese della più normale Brianza. È qui che l’uomo ha colpito. La donna era andata a buttare la spazzatura quando è stata aggredita dal suo aguzzino che l’ha sorpresa di spalle e l’ha trascinata in uno sgabuzzino dove l’ha costretta a subire gli abusi. La donna ha tentato in tutti i modi di reagire e di urlare, ma è stata sbattuta contro un muro finché non ha perso i sensi.

Le sue urla hanno avuto però l’effetto di attirare l’attenzione. I carabinieri sono stati avvisati dopo il giorno dopo, quando la vittima ha raccontato tutto a una nipote. I militari hanno individuato il presunto colpevole nel 33enne residente nel palazzo insieme alla moglie. Secondo la versione di quest’ultima sia lei che il marito avrebbero bevuto molto quel giorno e lei, per almeno mezz’ora non avrebbe visto il marito.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here