Basket D/C: Il Seregno cade anche a Melzo

    carcereri
    Basket Seregno, Simone Carcereri
    carcereri
    Basket Seregno, Simone Carcereri

    BASKET MELZO-BASKET SEREGNO 67-61

    BASKET MELZO:  Ghinassi 7, Beretta 4, Rovelli 2, Morandi 13, Palumbo 4, Comaschi 2, Nembri 7, Teri  15, Raiteri 4, Remelli 2, Dede’ , Tavazzi  7.

    BASKET SEREGNO:  Buraschi 3, Frigerio 11, Pigoli 4, Gianotti 14, Sannino 6, Memaji (n.e.), Farina Matteo 4, Casati 15, Carcereri 4, Dell’Orto (98) (n.e.). All. Marta

    Melzo – Il Basket Seregno non riesce a rialzarsi e nello spareggio di bassa classifica soccombe ai padroni di casa di Melzo. I risultati negativi influiscono sul morale e sulla testa dei giocatori che, di partita in partita, dimostrano quel senso di sfiducia nei propri mezzi.

    A Melzo, il Seregno si è presentato senza due pedine importanti, come la guardia Giulio Nobili (assente per lavoro) e il lungo Paolo Longoni, infortunatosi in settimana durante gli allenamenti. I compagni di squadra hanno fatto quello che hanno potuto, soprattutto la guardia Riccardo Buraschi, che quest’anno ha avuto poche occasioni per mettersi in luce ma che a Melzo ha avuto il merito di farsi trovare pronto. Però è mancata la fiducia e lo si è capito subito, fin dalle prime battute di gioco. Melzo ha ipotecato il match già nel primo quarto chiuso sul +12.

    Il Basket Seregno provava a più riprese la via della rimonta, senza però riuscirvi… Una partita che, per quello che si è visto in campo, era alla portata della squadra di coach Marta. Con sette sconfitte in nove gare, la classifica del Basket Seregno è alquanto critica. Il presidente Roberto Sanfilippo, però, non si demoralizza e invita tutto l’ambiente, in primis la squadra, ad avere fiducia. “Il nostro obiettivo primario è la permanenza in serie D, e questo è ancora ampiamente alla portata. Sul campo abbiamo dimostrato di potercela giocare alla pari con tutti gli avversari – ha sottolineato il presidente – Dobbiamo solo conservare tranquillità e riacquistare consapevolezza delle nostre qualità”.

    La prossima partita è domenica 1 dicembre al Pala Don Milani per il derby (ore 18) contro la Casati Arcore. Una vittoria nel derby per il Seregno potrebbe valer molto e non solo per la classifica.

     

    Commenti

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here