Asilo: rubati ai bambini formaggio e prosciutti

    asilo furto

    Razzia in mensa all’asilo di via Modigliani

    Asilo Monza, i ladri rubano ai bambini prosciutto e formaggio un altro caso di furto a danno di una mensa scolastica. i ladri non si fermano nemmeno davanti ai bambini. Come è successo alla scuola media Anzani, i ladri specializzati nell’alleggerire le mense scolastiche sono entrati in azione all’asilo in via Modigliani. Ancora una volta, il bottino è stato razziato nella mensa dell’istituto scolastico. Purtroppo, non è un fumetto, i soliti ignoti hanno razziato prosciutto e formaggio.

    Asilo Monza: ladri di prosciutto e formaggio

    Dopo il colpo di 10 giorni fa, nel weekend scorso la scuola dell’infanzia Modigliani, a Cederna, è stata depredata delle scorte alimentari. Approfittando della mancanza di antifurto e vigilanza, i malviventi si sono introdotti nella mensa e nel magazzino dell’asilo. Il bottino è stato qualche chilo di prosciutto e formaggio. Dal momento che la Modigliani è rimasta chiusa durante tutto il fine settimana, l’incursione è stata scoperta il lunedì mattina quando una cuoca è arrivata sul posto di lavoro. Dopo aver notato una finestra forzata, la donna si è subito diretta alla dispensa dove ha scoperto il furto.

    Ladri a scuola: i precedenti

    Recentemente, anche la scuola media Anzani aveva subito un furto dello stesso genere. In quel frangente, i malviventi si erano calati dal tetto per fare razzia di prodotti alimentari. Oltre al danno la beffa. Nel furto alla scuola media, i ladri avevano anche vandalizzato le aule della struttura scolastica.

    mensa scolastica

    l’Amministrazione comunale spegne l’antifurto

    Ad accentuare questa situazione, vi è anche l’avviso dell’Amministrazione comunale (risalente alla scorsa estate) in cui si chiedeva alle scuole di tenere spenti i sistemi di allarme per mancanza di fondi. Pancia mia fatti capanna. È proprio il caso di dirlo dal momento che i ladri possono scorrazzare per gli istituti scolastici per l’intero fine settimana senza che nessuno si accorga. I risultati si trovano il lunedì. Dispense vuote, classi vandalizzate e gli antifurti che non hanno suonato.

    Alessandro Galli

    Commenti

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here