Artistica A1: Gal e Pro Lissone, soddisfatte della prima prova

Gal A1
Niente podio a Torino per la Gal

Lissone – Gal Lissone e Pro Lissone soddisfatte della prima prova del campionato di serie A1 di Ginnastica Artistica andata in scena sabato scorso (per i risultati completi e resoconto gara vedi articolo già pubblicato ) a Firenze in un “Nelson Mandela” con il pubblico delle grandi occasioni.

Per il settore femminile, la Gal, detentrice dello scudetto 2013 è salita sul terzo gradino del podio. Bene anche la Pro Lissone che ha conquistato un ottimo quarto posto. Risultato che le ragazze allenate da Massimo Gallina e Federica Gatti dedicano alla compagna Enus Mariani che, dopo l’infortunio, sta seguendo un programma personalizzato al fine di ritrovare presto la miglior condizione fisica. La “punta di diamante” del team lissonese dalle  “quinte” ha fatto sentire tutto il proprio appoggio e sostegno alle compagne impegnate nella competizione.

A Firenze sul gradino più alto del podio è salita la Brixia Brescia che ha confermato il suo strapotere. Forte di una Vanessa Ferrari e di una recuperata Erika Fasana, la società bresciana ha dominato la gara infliggendo distacchi abissali alle inseguitrici, Olos Gym e Gal Lissone nell’ordine distanziate tra loro di soli tre centesimi, 158,700 contro il 158,350.

logo gal

GAL: LE PAROLE DEL PRESIDENTE ROBERTO MELONI – “Le nostre ragazze hanno combattuto fino all’ultimo, con una Betta Preziosa alle prese con il dolore al ginocchio, una De Lazzari out per una distorsione alla caviglia e il forfait di Carlotta Ferlito, il peso della gara è andato sulle spalle di Elisa Meneghini, Alessia Praz e il nostro prestito straniero Argyro Afratiè il commento del presidente della Gal, Roberto Meloni – Le nostre portacolori non hanno deluso anzi, quinte all’ultima rotazione, con una trave “superstar”, hanno agguantato il gradino più basso del podio ad una passo dalla seconda. La trave ancora una volta è stata arbitro del nostro destino, Betta nonostante il dolore ha piazzato un 14,050 da regina, e con il 14,100 di Elisa e 13,900 di Alessia quello che sembrava impossibile è diventato magicamente realtà: il podio e la conferma che ancora una volta siamo un team tra i migliori in Italia. Potrà così continuare il duello con le nostre storiche rivali “brixiane”… Tra un mese a Torino ritorneremo alla carica, sperando di recuperare sia Betta che Francesca, cercheremo  di rendere difficile la conquista dello scudetto alle nostre avversarie”. Il presidente infine aggiunge: Grazie ai nostri tecnici e alle persone che dagli spalti hanno fatto il tifo per noi, qualcuno si è sobbarcato il viaggio a Firenze in giornata, e soprattutto grazie al presidente della Pro Loco che ha condiviso dal parterre le emozioni di una splendida gara”.

stemma pro lissone

PRO LISSONE: «SIAMO SODDISFATTI» – “La gara è cominciata con un ottimo esercizio alla trave di Alice Linguerri, seguita dalla compagna di squadra Martine Buro e dalla new entry Marta Pihan-Kuleszapuntualizzano alla Pro Lissone – Le atlete hanno seguito il giro attrezzi passando al corpo libero con le prove di Elisa Ricchiuti, Linguerri e Buro. Dal corpo libero al volteggio le ginnaste Buro, Vanessa Colantuoni e Linguerri hanno raccolto ottimi risultati. Poche le sbavature alle parallele. La società è orgogliosa di Linguerri al  suo primo esordio in serie A1, della solida presenza di Buro,  della carica sportiva di Colantuoni, dell’eleganza di Ricchiuti e del valido contributo di Arianna Salvi che affronterà la seconda prova del campionato. Un grande ringraziamento va alla ginnasta polacca Marta Pihan-Kulesza”. Soddisfatti gli allenatori Massimo Gallina e Federica Gatti per i risultati ottenuti dalle ginnaste. Si rammaricano per l’assenza della “punta di diamante” Enus Mariani.

SECONDA PROVA – Si svolgerà a Torino il prossimo 8 marzo.

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here