Amatriciana solidale tra cuochi di Rieti e ultras Monza

amatriciana solidale marchetti

Amatriciana solidale doc di tre cuochi di Rieti organizzata dagli ultras del Monza. Piazza Sant’Alessandro Villasanta. Un sabato sera italiano con un parcheggio neanche a comperarlo. Caldiccio in giro. Già da lontano si capisce che la serata di beneficenza voluta dalla “Curva Pieri” di Monza è un successo. Anche i numeri a fine serata daranno ragione agli organizzatori. Fausto Marchetti su tutti visto quanto ha spinto perché la festa di solidarietà fosse fatta. Oltre 600 piatti di pasta amatriciana. Quattro mila euro raccolti e donati ai terremotati vendendo pasta. Amatriciana doc appunto. Quella che si fa con il guanciale. Guanciale arrivato con i tre ragazzi direttamente da Amatrice.

amatriciana solidale guancialeAmatriciana solidale: il sabato degli ultras

Era anche il compleanno del Sab, gli ultras del Monza. Ventidue gli anni di onorato servizio negli stadi di mezza Italia. Ma la ricorrenza è passata in secondo piano. tra le tante manifestazioni pur meritevoli di questi giorni per i terremotati quella di sabato a Villasanta spicca proprio per la presenza dei cuochi. Tre ragazzi come i loro coetanei che stavano dall’altra parte dei fornelli. I volontari monzesi si sono messi al lavoro sin dalle prime ore del pomeriggio. Qualche simpatizzante come Raimundo Mundo Riesgo Novas dello Sporting Gijon è arrivato sin dalla Spagna. Per ricambiare la cortesia che i monzesi avevano fatto qualche mese per il gemellaggio. Così come da Trieste è arrivata una folta rappresentanza di tifosi della Triestina.

iana solidale villasanta

 

Amatricina solidale: il Monza calcio

In tarda serata è arrivata anche la squadra del Monza. In testa il presidente Nicola Colombo con il direttore generale Vincenzo Iacopino. ll mister Marco Zaffaroni e una rappresentanza della squadra brianzola. Oltre al Monza, ha partecipato alla serata anche una delegazione della Juvenilia. Una delle società storiche di Monza. Il presidente Roberto Mazzo è salito sul palco a salutare e a consegnare una busta chiusa con un assegno. Come i giocatori del Monza e una rappresentanza del Monza Club Libertà.
Marco Pirola
amatriciana solidale pres monza2

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here